EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Archivio Autori: Studio Genise

Fatturazione Elettronica: come funziona e da quando diventa obbligatoria

Fatturazione Elettronica: Decorrenza dell’obbligo e soggetti interessati Già obbligatoria dal 2014 per tutti i fornitori della Pubblica Amministrazione, la fatturazione elettronica diventerà obbligatoria dall’1/01/2019 nell’ambito dei rapporti tra imprese e professionisti (B2B) e nei riguardi dei consumatori finali (B2C). Restano esclusi dall’obbligo i soggetti forfettari e in regime di vantaggio (“minimi”).   Definizione di Fatturazione […]

La Disciplina Fiscale degli Omaggi per le Imprese e i Professionisti

In occasione delle festività è consuetudine per imprese e professionisti offrire degli omaggi ai propri clienti. A tal fine, appare opportuno ricordare e tenere bene presenti i limiti fissati – talvolta in misura differenziata a seconda del soggetto erogante, del destinatario e dell’oggetto stesso dell’omaggio – dal Legislatore fiscale.   Omaggi a Clienti di Beni […]

Voluntary Disclosure 2017: Proroga dei Termini

Allo scadere del termine originariamente previsto per il 31 luglio 2017, la data di presentazione per la domanda di adesione alla voluntary disclosure “bis” è stata prorogata a lunedì 2 ottobre (in quanto il 30 settembre è giorno festivo). Il Dpcm è stato firmato e si dà per scontata la pubblicazione a giorni sulla G.U.. […]

Codice dei Contratti Pubblici e Disciplina delle Micro, Piccole e Medie Imprese

Definizione di Micro, Piccola e Media Impresa La definizione di “micro, piccola e media impresa” ha radici comunitarie. Ciascuno stato membro dell’UE ha tradizionalmente utilizzato una propria definizione di PMI. Per esempio, in Italia, il limite era 250 impiegati; in Germania era di 500, in Belgio di 100. L’Unione europea per evitare incoerenze, non solo nella […]

Legge di Stabilità 2016 e Super Ammortamento: come funziona, i vantaggi e i beneficiari

Con la circolare n. 23/E del 26/05/16 l’Agenzia delle Entrate interviene a chiarire molti degli aspetti applicativi più problematici introdotti dalla Legge di Stabilità 2016 (l’articolo 1, co. 91-97, L. n. 208/2015) con l’agevolazione dei “super ammortamenti”.   Come funziona il Super Ammortamento 2016: contenuto dell’agevolazione La norma prevede una maggiorazione del 40% del costo […]

Proroga Voluntary Disclosure

Con decreto legge del 29/09/15, il Consiglio dei Ministri ha approvato in extremis lo slittamento di 60 giorni degli originari termini stabiliti per la pratica di emersione. In base al decreto le nuove scadenze diventano le seguenti: 30 novembre per l’invio dell’istanza; 30 dicembre per l’invio della relazione e della documentazione. Resta, purtroppo, inalterato il […]

Voluntary Disclosure

La “collaborazione volontaria” introdotta con la legge n. 186/2014, su replica di legislazioni recenti di altri Paesi, è una procedura attivabile per la regolarizzazione delle attività patrimoniali e finanziarie costituite o detenute all’estero in violazione degli obblighi di monitoraggio fiscale, delle violazioni dichiarative interne in connessione con tali attività nonchè delle violazioni non connesse con […]

Il nuovo regime forfetario – art. 9 Legge di Stabilità 2015

L’art. 9 della Legge di Stabilità per il 2015 ha introdotto nell’ordinamento tributario un nuovo regime c.d. “forfetario” che va a sostituire con decorrenza 1/01/2015 i precedenti regimi analoghi di determinazione agevolata delle imposte per i contribuenti di minori dimensioni. In breve, alla tradizionale determinazione analitica dell’imponibile (ovvero: ricavi meno costi) viene sostituita una quantificazione […]

Novità decreto 175/2014

Una raffica di novità, molte delle quali in vigore già dal prossimo 13 dicembre. In sintesi, questi i principali argomenti oggetto del decreto: dichiarazione precompilata; disciplina omaggi (viene innalzato il limite di detraibilità IVA fino a €50,00 di costo prima € 25,82); spese di vitto e alloggio dei professionisti; detrazione IVA forfetaria per le sponsorizzazioni; lettere […]

Tassazione Rendite Finanziarie

A partire dal 1° luglio 2014 – per effetto dell’art. 3 D.L. 24/04/2014 n. 66 – la tassazione sulle rendite finanziarie passa dal 20% al 26%.   Più precisamente, l’innalzamento del prelievo decorre dalla suddetta data per: interessi, premi e proventi ex art. 44 Tuir divenuti esigibili a tale data; redditi diversi di cui all’art. […]